inRassegna Stampa il6 Set 2018

Ansa, “Xylella: Agrinsieme, nostra parte è diffondere buone pratiche” (06/09/18)

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

(ANSA) – ROMA, 06 SET – “Nella lotta contro la Xylella e per la tutela dei produttori olivicoli, Agrinsieme e’ pronta a fare la sua parte, favorendo la diffusione di buone pratiche riconosciute dalla comunita’ scientifica e dagli organi istituzionali, mantenendo un costante dialogo e confronto col territorio; ma la vera sfida e’ fare presto”. Lo ha detto il coordinatore di Agrinsieme Franco Verrascina in audizione in Commissione Agricoltura della Camera nell’indagine conoscitiva sull’emergenza legata alla diffusione della Xylella fastidiosa in Puglia. “La lentezza con la quale e’ stata affrontata la problematica e la mancata attuazione delle decisioni della Commissione Europea – ha detto Verrascina – hanno fatto si’ che il batterio si diffondesse verso il Nord della Puglia, ‘camminando’ per circa 150 km fino ai confini della provincia di Bari”. Per Agrinsieme, quindi, “e’ improcrastinabile la creazione di una cabina di regia che coinvolga tutte le parti interessate che informi in modo certo tutti gli agricoltori e che coordini le istituzioni per far ripartire l’economia olivicola della Puglia pari a quasi il 50% della produzione nazionale”. Il coordinamento agricolo ha poi chiesto di lavorare per la semplificazione delle procedure amministrative, in particolare per l’espianto e il reimpianto e per la creazione di un sottoprogramma del Psr della Puglia che accompagni la ripresa del comparto regionale. Oltre al risarcimento per la perdita degli olivi e dei costi sostenuti, secondo Agrinsieme, dovra’ essere messo in cantiere un sostegno economico per l’attuazione di ulteriori misure di contenimento. (ANSA).

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.