comunicati-copagri
inComunicati Stampa il19 Apr 2018

BIOLOGICO, PERSA OPPORTUNITA’ IMPORTANTE. CERCASI MARCHIO BIO ITALIANO

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

“Il sistema virtuoso italiano, che doveva fungere da esempio, è stato ignorato. La scelta dell’Europa è stata molto chiara in questo senso. Il Bio che proverrà dal vecchio continente non potrà in alcun modo offrire i livelli di qualità che garantisce il Biologico Italiano.” Così la Confederazione Copagri all’approvazione del nuovo Regolamento Europeo sulle produzioni biologiche

“Chiediamo l’impegno del Ministero delle Politiche Agricole per informare adeguatamente il consumatore finale di come le regole sull’agricoltura biologica italiana, applicate da anni, rendano il nostro prodotto un eccellenza non replicabile o ritrovabile in Europa.

Appare indispensabile a tal punto che il Ministero emani al più presto un nuovo Marchio del “Biologico Italiano” che distingua i veri prodotti Bio con provenienza Made in Italy” – qualità che faticosamente negli anni è stata conosciuta ed apprezzata, evidenziando che il Biologico Italiano deve essere completamente esente da qualunque residuo di fitofarmaci – cosa che non potrà essere assicurata per prodotti “bio” europei.

Inoltre bisognerà anche tutelare le produzioni italiane considerando che queste regolamentazioni potranno causare concorrenze sleali o falsature di mercato se non si interverrà al più presto attraverso gli atti delegati ed esecutivi.

“Non è solo una sconfitta politica quella subita oggi in Europa, ma le ripercussioni potranno inficiare gravemente sia sul trend fortemente positivo del biologico nel nostro paese, ma soprattutto sulla possibilità di mancata redditività degli agricoltori.”

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.