inComunicati Stampa il31 Marzo 2017

Trump, Verrascina: “No al ricatto Usa. La politica dei dazi allarme per futuro”

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

“Non possiamo accettare il ricatto di Trump per difendere prodotti indifendibili. Dopo le sanzioni commerciali alla Russia, i produttori italiani rischiano di pagare un ulteriore prezzo che metterebbe a serio rischio le attività produttive nazionali.”

Cosi Franco Verrascina, presidente Copagri commenta le misure che il premier americano Donald Trump ha minacciato di attuare verso l’Europa.

“La politica dei dazi non solo non ci porta da nessuna parte, ma soprattutto deve essere un campanello di allarme per il futuro. Anche se l’impatto economico delle eventuali sanzioni minacciate è limitato, infatti, il rischio è che tra minacce e ritorsioni, ci si avvierebbe su una strada senza ritorno, una guerra commerciale senza via d’uscita.” “Sono convinto che in questi momenti ci voglia calma e soprattutto una buona politica europea. E’ necessario che l’Europa mostri i muscoli, e la forza dei 500 milioni di cittadini-consumatori, ad un’amministrazione USA che pensa ancora di dettare leggi” prosegue il presidente. “Quanto sta succedendo deve far riflettere tutti coloro che spingono su una politica dei dazi che porterebbe ad un mercato chiuso entro le proprie mura dove ognuno consuma ciò che produce nel proprio paese.”

Venerdì, 31 Marzo 2017

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.