inComunicati Stampa il20 Set 2016

Pac, è giunto il tempo che l’Europa cambi passo

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

“L’impianto complessivo della Pac oggi non è più adeguato alle esigenze dei produttori agricoli. L’obiettivo della semplificazione si è infranto sulla soglia di procedure complesse che si sono, in certi casi, rivelate anche dannose per i nostri agricoltori, con il risultato che la politica agricola comune si è da un lato rivelata incapace di tutelare i redditi degli agricoltori e, dall’altro non è più in grado di rispondere alle profonde trasformazioni del mercato globale. Fino ad oggi abbiamo avuto una politica per la sopravvivenza dell’agricoltura, ma nessuna politica che aiutasse la crescita. E’ giunto il tempo di cambiare passo, le conseguenze altrimenti diventeranno gravissime.”

E’ quanto ha dichiarato il presidente della Copagri Franco Verrascina in occasione dell’incontro a Catania con il commissario europeo per l’agricoltura e lo sviluppo rurale Phil Hogan.

“Non si tratta solo di modificare una serie di misure per evitare di mettere sempre più a rischio la competitività delle nostre aziende e dei nostri prodotti, ma di cambiare completamente passo. L’Ue deve modificare il proprio approccio alle politiche agricole tenendo in maggiore considerazione l’agricoltura euromediterranea” ha aggiunto Verrascina. “Non è più possibile trovarsi in situazioni che vadano a svantaggio del Made in Italy e, più in generale, di prodotti dell’area mediterranea. Così accanto ad una vera revisione delle politiche agricole che valorizzino la qualità e aiutino i produttori a gestire le crisi di mercato, chiediamo anche una maggiore attenzione agli accordi commerciali negoziati dalla UE coni Paesi terzi sottolineando la necessità di regole reciproche, valutazione preventiva degli effetti e import in regola dal punto di vista sanitario e fitosanitario”.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.